Consiglio di Stato, sentenza n. 1699 del 23/03/2012

Va esclusa dalla gara la concorrente che abbia presentato un’offerta economica difforme da quella richiesta dalla lex specialis (nella specie era stato quotato uno dei servizi oggetto di gara che invece doveva essere prestato obbligatoriamente a titolo gratuito).