Consiglio di Stato, sentenza n.4784 del 10/09/2012

L’offerta che rispetto al progetto a base di gara contiene varianti non ammesse e non semplici proposte migliorative (nel caso di specie, appalto di lavori, la riduzione di alcuni centimetri dello spessore della fondazione stradale e la realizzazione di pozzetti in cemento armato invece che in calcestruzzo) comporta l’esclusione della concorrente dalla procedura.